App per bambini!

Andiamo alla scoperta delle app per bambini.  I più giovani, nativi digitali, usano ormai smartphone e tablet per bambini, come se fossero esperti informatici, con la naturalezza di chi sfoglia semplicemente un giornale. Nonostante il progresso abbia fatto passi da giganti, ai genitori spetta sempre il compito di direzionare tanta curiosità verso contenuti e giochi adatti. Questo compito lo si svolge meglio se riusciamo ad individuare preventivamente gli argomenti da scaricare, ad esempio nel tablet per bambini o anche nel nostro smartphone che spesso e volentieri viene sequestrato dal bimbo.

Alcune app che leggerai sono geniali per semplicità e non possono mancare nel tuo cellulare, sia perché glielo concedi ogni tanto, ma anche perché sono utili a te. Si va dalla radiolina per bambini, ai giochi educativi gratis, ma persino al blog per bimbi con storielle e contenuti divertenti dedicati e sviluppati proprio per loro.

Visto che l’articolo è abbastanza ricco di contenuti, ti consiglio di prenderti 3 minuti per leggerlo e scegliere le app che desideri. Sappi solo che preferisco iniziare con le app più innovative e simpatiche, quelle che non si trovano generalmente negli articoli, ma che sono semplicemente le più utile per i bambini.

Quindi se non hai tutto il tempo necessario per approfondire tutto l’articolo, fai particolare attenzione alla prima selezione.

Dopo questa introduzione prepariamoci ad immergerci nel mondo delle app per bambini, partendo da una new entry col botto.

LaRadiolina – l’App per bambini

Proprio così, è l’app per bambini per eccellenza. Fresca di debutto nel market di Android e iOS , puoi cliccarci sopra per scaricarla gratuitamente. Nel titolo di questa applicazione, c’è già la sintesi dello strumento che richiama ad un oggetto, che unisce il passato al futuro.

La genialità sta proprio nel modo in cui viene proposta.

Una community anche per i bambini? Proprio così non è semplicemente una radiolina che trasmette musica adatta ai più piccoli, ma un vero e proprio portale sviluppato nel loro mondo.

Per comprendere appieno la portata di questo progetto occorre non soffermarsi alla sola app per bambini, ma vedere il tema sviluppato anche attraverso il sito internet ed il blog.

Il sito de LaRadiolina lo trovi cliccando qui, mentre per  il blog dei bambini clicca questo collegamento qui.

Quando apri il sito, un sole splende tra le nuvole bianche, in uno scenario che riporta ai Teletubbies. La radio per bambini la fa da padrone, basta cliccarci sopra per attivarla. 24 ore al giorno musica per i bimbi, ma c’è di più.

In alto a destra un pulsante grande, blu e con tre righine orizzontali, attiva, se premuto, un menu.

Un blog per bambini, un cantastorie e poi cos’altro?

Una meraviglia, basta cliccare in uno dei rettangoli per far partire l’audio storia accompagnata da un disegno animato. Le storielle sono narrate da una voce autentica che potrebbe essere quella di una vera nonna, appunto nonna Lina.

Puoi anche leggerla nella sezione Leggi. Proseguendo col menu trovi le sezioni, Gioca e Blog. Quest’ultimo ti collega direttamente ad una nuova home che rappresenta un vero portale dedicato alle news e non solo, per bambini.

Le categorie sviluppano diversi temi molto cari alle mamme con bimbi piccoli. Si va dal Cinema agli Eventi, e poi Libri, Moda News ecc..

Tornando all’app LaRadiolina basta fare tap sulla icona grande della radiolina per attivarla e sentire le canzoni divertenti dello Zecchino d’Oro.

Non c’è che dire, per gli adulti con bimbi piccoli, è un salvagente.

Passiamo ad un videogioco!

Hidden Folks – il paese delle meraviglie!

Un videogioco che si trova anche in app, dal successo planetario. Un’esplosione di fantasia per un silent book che si sviluppa a colpi di tap, con effetti animati sconcertanti per ricchezza di contenuti. Una o mille storie si animano con il tratto di una matita che disegna paesaggi interattivi. Omini in quantità industriale, tutti indaffarati. Gli occhi dei più piccoli non termineranno di scoprire il seguito appassionante delle storie che si moltiplicano al suo interno. La partecipazione è spontanea. Non si è mai visto un gioco di questo genere e la cosa che stupisce di più è che appassiona grandi e piccini allo stesso modo.

Sicuramente da avere per iOS e Android. Costa € 4,49 in entrambi i market.

Una scoperta dietro l’altra in una città che pulsa, è proprio il caso di dirlo!

In volo con la matematica

Non guasta un’applicazione educativa che avvicina i bambini ai concetti cari alla matematica. Un metodo semplice e divertente che fa passare concetti didattici in maniera divertente e naturale. E’ utilizzabile già a partire dai tre anni. C’è la versione per gli insegnanti che si vogliono cimentare nell’insegnamento delle basi del calcolo mentale tramite un semplice gioco. E’ un’app che trovi sull’App Store di Apple e che scarichi gratis qui ma che ha dei contenuti anche a pagamento.

Monument Valley 2 – una storia affascinate ricca di arte!

Il seguito di un gioco di successo che ha il merito di avvicinare, tramite una storia coinvolgente, al mondo dell’arte. Un labirinto sempre in movimento fa da sfondo ad una rappresentazione magica e ricca di illusioni ottiche. Un mondo che non rispetta la logica della gravità e che spinge a cercare soluzioni fantasiose.

La puoi scaricare a € 4,49 dallo store di Apple quie perAndroid qui.

Con le orecchie di Lupo

Un’app sound che invita i bambini ad ascoltare, proprio come farebbe il lupo nella foresta. Il bambino interagisce facilmente e scopre il mondo dei suoni. Si scarica per iOS Android al prezzo di € 2,29. Un’app per bambini adatta a quelli più piccoli.

Grande gatto, piccolo gatto

Una divertente storiella interattiva, disegnata e raccontata con semplicità. Un grande gatto con gli occhiali, ed uno piccolo senza, vivono un’avventura piena di ostacoli che dovranno superare. I bimbi più piccini vivranno questa simpatica avventura di due amici, interagendo con lo schermo. Costa € 0,99 su iOS e Android.

Toontastic 3d – creare cartoon

Un progetto didattico per i bambini in età scolare sviluppato da Google. Si possono inventare storie ed animarle con questa app gratuita e piena di tool intuitivi per i bambini. La fantasia progettuale dei più piccoli, è chiamata a creare piccoli cartoni animati completi in ogni aspetto, persino nella colonna sonora.

Si procede a step, impostando il tempo che la storia dovrà avere, si scelgono i personaggi coinvolti, lo scenario e la musica. E’ possibile disegnare da soli i personaggi e l’ambiente che verrà poi riportato alla dimensione 3d.

Scarichi questa app per bambini dai 6 anni in su dal market di iOS e Android.

We ARGH Pirates

Alla ricerca del tesoro, un classico per bambini, il gioco dei Pirati di Avokiddo. Indovinelli ed effetti sonori di livello hollywodiano, accompagnano i piccoli in un’esperienza interattiva divertente. La progressione della storia renderà il piccolo sempre più capace di interagire, provando soddisfazione nel risolvere piccoli e grandi enigmi. L’avventura non manca di certo. Si scarica qui per iOS e Android.

Prima di proseguire con altre app per bambini, ti consiglio di leggere anche l’articolo intitolato: app per imparare a disegnare. Per i più piccoli esistono delle app per bambini simpatiche e adatte a sviluppare l’arte del disegno, divertendosi. Ce ne sono alcune adatte a loro con un profilo più didattico, mentre altre hanno lo scopo di riempire spazi di tempo per colorare e disegnare come abitualmente fa un bambino che ne ha voglia.

Oh! The magic drawing app

La trovi su iOS e Android .

Attraverso alcune forme geometriche il bambino inizia a disegnare guidato dalle simpatiche animazioni. Questa app per i suoi contenuti di eccellenza è stata premiata al Bologna Ragazzi Digital Award 2017.

Si parte da un foglio in bianco per arrivare a disegnare una città con macchinine, palazzi, animali domestici, persone, insomma tutto ciò che popola le città immaginarie dei bambini. Semplice come è giusto che sia e gratuita, si presta ad intrattenere i bimbi in età pre-scolare.

Tayasui Sketches

Nonostante sia considerata un app per bambini un pò più grandi, Tayasui Sketches è un vero simulatore di disegno che si può sfruttare appieno su grandi schermi. La particolarità sta tutta nella facilità di utilizzo, proprio come disegnare su un foglio di carta bianco. Fin qui, quindi, la si può intendere come app per bambini, quando invece diamo un’occhiata ai tool a disposizione potremmo dire che è più adatta ad un artista già pratico.

In definitiva si potrebbe definire come un’app versatile che grazie alle molteplici disponibilità di attrezzi, è possibile usarla a prescindere dall’età e dall’esperienza, proprio come una matita ed un foglio di carta.

Mi pare quindi un grande successo d’intenti raggiunti. Costa per iOS € 6,99 ed ha altri acquisti in app, mentre su Android c’è una versione con pubblicità ed acquisti in app.

Come è ragionevole pensare questa versione può essere arricchita da quella Pro solo per iOS.

Plants vs, Zombies 2

Con questa app i bambini già più grandi hanno il compito di aumentare la potenza delle piante del giardino nel tentativo di combattere i temuti Zombi.

L’impegno per difendere il territorio spinge il piccolo ad escogitare strategie adatte. Per i ragionamenti che occorre svolgere, la si può intendere come un’app per bambini. La saga di Plants vs Zombies, dura da parecchi anni e si rinnova periodicamente.

Il gioco in app lo si trova per smartphone tablet ai link indicati di seguito: Android iOS, un sequel della stessa storia che si chiama Plants vs. Zombies Heroes la trovi qui: Android iOS.

Sono certo che almeno alcune delle app per bambini che ti ho segnalato hanno colto il tuo interesse. Devi sapere comunque che ne esistono veramente tante, ed altre ancora, pur non essendo dichiarate app per bambini, in realtà non hanno contro indicazioni. Pensa alle app per imparare le lingue, se tua figlia o figlio mostrano un particolare interesse in altre lingue straniere allora perché non farla/o provare con un’app per imparare l’inglese. A questo proposito ti segnalo anche questo articolo che potrai trovare interessante perché ricco di spunti: app per imparare inglese!

Altri modi per trovare le app per bambini

Come dicevo poco sopra, di app adatte ai bambini ce ne sono molte nei market di iOS e Android. Un modo relativamente semplice per trovarle, è quello che ti suggerisco qui di seguito.

Se hai un iPhone o un iPad, vai sul market dell’App Store e clicca sulla voce Categorie in basso. Avrai notato che tra le tante possibilità ce n’è una denominata Bambini. L’utilità è data dalla suddivisione per età che viene proposta.

Sul Play Store di Android trovi la stessa cosa sotto la categoria denominata Famiglia. Se ci clicchi sopra vedrai che apparirà una suddivisione analoga (possono differire di poco le classificazioni per età).

Buon divertimento!