Come convertire un PDF in Word

Se hai la necessità di convertire un PDF in Word sappi che ci sono diversi modi. Come dici? ci hai già provato ma il risultato non è stato dei migliori?

Non preoccuparti ti fornirò le risposte giuste per risolvere il tuo problema una volta per tutte. Ti suggerisco di prenderti il tempo necessario per leggerti l’articolo fino in fondo in modo che tu abbia una completa informazione. Solo al termine procedi ad eseguire l’operazione che ti convincerà di più.

Innanzitutto non occorre essere dei grandi esperti di computer per fare un’operazione simile. Immagino che la tua esigenza sia quella di modificare il file PDF in DOC o DOCX.

Prima di addentrarci voglio essere sicuro che sia questa la tua vera necessità poiché devi sapere che anche il file PDF può essere modificato, anche se in minima parte rispetto a quelli in Word. Controlla che tu abbia l’ultima versione di Acrobat, nel caso ti interessasse clicca qui per scaricarla.

Convertire un PDF in Word online

Proprio così, per convertire un PDF in Word, non serve scaricare un file sul tuo computer. Occorre solo collegarsi alla rete e far fare tutto ai pratici convertitori PDF DOC o DOCX. Se stai pensando che non ti senti all’altezza allora smetti immediatamente di pensarlo, poiché ti assicuro che si tratta di un’operazione semplice.

Ti offro una pratica guida per riuscirci al primo colpo, sono certo che non avrai più bisogno di altre indicazioni. Se quindi sei pronto direi di metterci a lavoro.

CloudConvert  – per convertire documenti in generale

Con 218 formati CloudConvert si pone in cima alla speciale lista dei convertitori di file di documenti. Può trasformare PDF in Word ma anche in tantissimi altri formati.

Nella home, a cui arrivi cliccando nel titolo in alto, trovi una scritta esplicativa: “Convertire qualsiasi cosa in qualcosa”. Spiega già molto se non tutto ciò che questo strumento permette di fare.

Il servizio online è gratuito e non occorre nemmeno registrarsi. L’unico limite sta nel upload bloccato e 100 MB.

Collegati alla pagina e vedrai proprio nel centro il tastone Seleziona file (select file) con un menu a tendina a lato. Se clicchi sul pulsante accedi ai file presenti sul tuo Pc. Se invece clicchi sulla freccetta a destra, ti si aprono diverse possibilità. Puoi caricare da una cloud personale oppure persino da una URL. A te la scelta, tieni conto che se stai usando una cloud dovrai accedere con il tuo account anche se sei già collegato.

Scegli quindi il formato per convertire il tuo file PDF mediante l’opzione 2. select output format, se hai cercato convertire un PDF in WORD il formato a cui vuoi arrivare dal PDF è DOC o DOCX.

Non ti rimane che far partire la conversione premendo sul bottone Start conversion.  La durata dell’operazione dipende dalla  grandezza del file e dalla capacità della rete internet che stai sfruttando. Attiva il download. Se pensi di dover attendere molto, puoi sempre attivare la notifica automatica della fine del download. Per far ciò devi flaggare la casella Notify me when it is finished prima di attivare la conversione. Il file che stai scaricando puoi destinarlo ad una cloud personale, cliccando il pulsante Save file to my. Ovviamente devi già possedere un account di Dropbox, OneDrive, Box o Google Drive.

La registrazione non è obbligatoria ma consigliata. La convenienza sta nel poter aumentare sensibilmente l’upload e portarlo fino ad 1 GB. Clicca quindi su Sign up for free, dopo il tasto Sign Up. Se vuoi andare più spedito puoi scegliere di autenticarti anche con Facebook, Twitter o Google.

Convertire un PDF in Word usando Google Drive

Prima di mostrarti altri metodi per convertire un file PDF in Word tramite servizi online, ti mostro una funzionalità di Google Drive. Se hai già un account a Drive può essere molto utile utilizzarlo anche per convertire i tuoi file.

Se vuoi usare la tua cloud di Google Drive clicca qui. Ora puoi selezionare il tuo file PDF, tra quelli che hai già li dentro. Non appena aperto il file PDF, in alto vedrai la scritta open with (apri con). Scegli documenti di Google per caricare il file. Alla fine caricamento devi scegliere la voce File e da Scarica come imposti Microsoft Word.

Il limite è forse dato dal fatto che devi usare i documenti che hai depositato nella cloud di Google, se no lo è per te allora ti conviene questo pratico modo di convertire un PDF in Word.

Convertire un PDF in Word con DocsPal

Molto utilizzato è anche questo servizio di conversione di file PDF online. DocsPal ti permette di trasformare fino a 5 file al giorno per un peso complessivo che non deve andare oltre i 50 MB.

Appena ti colleghi alla pagina principale vedrai che il convertitore è suddiviso in tre step. La prima cosa che devi assolutamente fare per renderti facile la navigazione è attivare la lingua italiana. In alto a sinistra c’è un flag, ci sarà scritto English ora. Selezionandolo avrai diverse lingue a scelta. Clicca l’italiano e tutto il convertitore sarà ora disponibile nella tua e mia lingua.

Bene ora iniziamo la procedura di conversione del tuo file PDF.

Il tasto in azzurro centrale parla da se: Sfoglia il file, cliccalo e scegli dal tuo Pc il file desiderato. Subito sotto c’è anche una barra per inserire un collegamento internet (Inserire l’URL del file).

Nello step 2 scegli i formati. Prima il formato originale del tuo file e poi il formato di destinazione finale.

Al terzo step potrai, se lo vorrai, inviare il file convertito ad una casella email.

Finalmente sotto un tastone ti invita ad iniziare la procedura di conversione.

Alla fine del processo di conversione, il cui tempo dipende dalla velocità del collegamento internet e dalla grandezza del file, appare il link file convertito. Quando lo clicchi il file già convertito passa al tuo pc.

E’ uno strumento semplice con molte possibilità. Se noti in fondo alla pagina, a sinistra della home di Docspal, hai una lista dei formati dei documenti più popolari scaricati. Dagli in’occhiata per conoscerne tutte le potenzialità.

Cometdocs – Converte un solo file al giorno

Questo convertitore PDF Word è tra i più pratici, peccato che abbia un limite posto sulla quantità dei file al giorno da convertire. Il limite in termini di peso è 100 MB per un solo file convertibile al giorno.

Puoi collegarti alla pagina principale dal link che ti ho linkato nel titolo. All’apertura c’è subito una finestra in primo piano senza altri fronzoli. Forse un po’ troppo diretto.

La finestra centrale riporta la scritta Drag files here from your desktop or click Upload to browse for files – ti invita a trascinare li dentro un tuo file che hai sul desktop. Se hai bisogno di maggiori informazioni puoi scegliere skip in basso a destra della finestra. In questo modo puoi vedere il resto delle opzioni.

Per ricevere il file appena convertito dovrai fornire un indirizzo di posta elettronica. Dopo aver fornito al tua email puoi cliccare Convert. Alla fine del processo dovrai accedere alla tua casella di posta per vedere il tuo file convertito da Cometdocs .

Se hai notato nella home, in basso a sinistra viene anche suggerito un nuovo modo di utilizzare il convertitore. In particolare le due icone sono puntate all’App Store di iOS e al sistema operativo Windows. Clicca qui per l’App Store dei prodotti smartphone e tablet Apple, mentre clicca qui se vuoi avere un pratico collegamento sul tuo desktop senza dover entrare dal browser ogni volta.

ILOVEPDF – Converti i tuoi file PDF  in Word con un click

Uno strumento pratico e fresco, tutto in italiano. Dal tasto rosso centrale carica il documento da trasformare in word prelevandolo dal tuo Pc oppure dalle cloud di Google Drive o Dropbox.

Appena fatto ti verrà mostrata un’anteprima del documento. Il tasto nero subito sotto avvia la conversione. Ti chiede dove salvare il file ed il gioco è fatto. Pratico e veloce è gratuito per un limite di 15 file e 80 MB.

Ci sono diverse possibilità selezionabili oltre a convertire un PDF in Word. Tra varie possibilità c’è anche quella di unire più file PDF. Non c’è che dire è un sito da tenere in considerazione.

Convertire un pdf in Word con ZamZar

Per chi ha bisogno di convertire più file contemporaneamente c’è ZamZar. Il limite viene fissato comunque a 100 MB al giorno ma la sua modalità può facilitare di parecchio la necessità di dover caricare più file.

Sarà in questo caso necessario fornire un indirizzo email.

Collegati alla home, vedrai che ci sono quattro passaggi da fare. Nel primo devi scegliere il file da convertire, nel secondo dovrai scegliere tra DOC e DOCX il formato di conversione dal PDF. Ora lo step 3 in cui devi fornire la tua mail valida. All’ultimo step clicchi su Convert e parte il processo di conversione.

Ci vuole il tempo necessario per portare a temine la trasformazione del file che ti verrà recapitato nella tua mail. Clicca sul link e accedi al tuo file già convertito. Ora puoi scaricarlo nel tuo Pc per averlo a disposizione.

Conclusioni

I modi di convertire un PDF in Word come vedi sono tanti. Non ci sono grandi differenze tra i vari servizi, molti propongono la facilità d’uso attraverso una console disegnata in modo minimalista. I limiti di utilizzo li rendono fruibili dalla grande massa degli utenti che non ha bisogno di convertire interi libri. I 100 MB sono abbastanza per starci dentro. Ciò che invece può rappresentare un limite difficile da superare è il numero massimo dei file da convertire ogni giorno, uno solo forse è un po’ poco, che ne pensi? Conosci altri servizi online? segnalali nei commenti!