Nel mondo tecnologico in cui ormai siamo abituati a vivere, il file telematico sta assumendo sempre più valore: smartphone e computer sono pieni d’immagini che scattiamo tutti i giorni e che però restano nel nostro archivio digitale, e difficilmente finiscono per essere stampate e conservate nei classici album fotografici. È innegabile, però, che stampare una foto e tenerla in mano, decorarci le pareti della stanza o sfogliare una raccolta quando si ha voglia, abbia un fascino speciale tutto suo, ed è proprio per questo che un dispositivo come una stampante portatile diventa un oggetto che non può mancare in casa.

La stampante portatile è un dispositivo elettronico di dimensioni ridotte che ci permette di stampare i nostri documenti – non solo foto, ma qualsiasi tipo di documento – senza avere il vincolo della corrente elettrica. Quest’innovazione tecnologica è stata una vera e propria rivoluzione, ed è diventata fondamentale per chi si sposta molto spesso, o per chi in casa non ha modo di installare una stampante classica e ha bisogno di una soluzione più contenuta.

Cos’è una stampante portatile

La stampante portatile è quindi uno strumento che può essere molto utile ai professionisti che viaggiano molto, o ai semplici appassionati di fotografia, o semplicemente a chi ha bisogno di uno strumento da stampa facile da portare ovunque. In pratica si tratta di una stampante piccola e maneggevole – spesso può stare nel palmo di una mano – che funziona a batteria e che si può connettere a smartphone o PC tramite Bluetoot o Wi-Fi, così da permettere di stampare qualsiasi tipo di file in qualità ottima. Le stampanti portatili si dividono in base a tre tipologie: quelle specializzate nella stampa delle foto, quelle specializzate nelle stampe dei documenti e quelle che, invece, supportano entrambe le tipologie di stampa. Nel caso della sola stampa fotografica serviranno degli specifici fogli più piccoli (di solito 10×15 cm), invece le stampanti per documenti supportano fogli fino al formato A4. Chi cerca una stampante portatile per stampare documenti può affidarsi alla HP OfficeJet 200, che supporta tutti i principali formati di carta, mentre tra le migliori mini stampanti da viaggio specificatamente pensate per le foto consigliamo l’HP Sprocket: ha praticamente le dimensioni di un cellulare, è compatibile con qualsiasi sistema e in pochi minuti stampa foto di una qualità spettacolare. 

RAIACE Custodia Rigida per Stampante Portatile 

Studiata per le HP Sprocket, ma compatibile con tutte le stampanti portatili delle stesse dimensioni (come per esempio la Polaroid Zip e la Xiaomi), questo tipo di custodia è perfetta per chi viaggia molto e deve tenere il dispositivo dentro zaini, borse o valige: la sua custodia esterna è rigida, realizzata in un materiale che si chiama hard eva, e funge da scudo contro tutti i possibili urti, impendendo così che la stampante vada a rovinarsi. All’esterno, quindi, è perfettamente antiurto ed è anche antipioggia, mentre l’interno è foderato sia con tessuto, sia con gomma morbida che protegge l’oggetto senza graffiarne la superficie. Dentro ha anche una cinghia elastica che blocca la stampante e una taschina chiusa da cerniera lampo, per tenere all’interno il cavo di ricarica e altri accessori. La custodia ha una chiusura a zip, è dotata di una cinghia a mano ed è facilissima da trasportare: grazie alle sue dimensioni ridotte, infatti, riesce ad essere inserita comodamente in zaino, borsa o bagagli, e permette di trasportare la stampante portatile con grande facilità. Questo tipo di custodia, inoltre, si trova in tantissimi colori e tantissime fantasie diverse, e quindi può diventare anche un accessorio originale, oltre che comodo e utile. 

Prezzo di vendita: 10,95 euro

DURAGADGET Borsa Vintage per Stampante Portatile 

Adatta alle stampanti portatili di dimensioni più grandi, questa è una vera e propria borsa a tracolla, che può essere un vero e proprio accessorio all’ultima moda: questo modello, infatti, ha uno stile deliziosamente vintage ed è realizzata all’esterno in similpelle di alta qualità di colore marrone. Sembra più una borsa da passeggio che una custodia per stampante! Ma l’estetica non impedisce a questa borsa di essere anche super efficiente: all’interno è realizzato con della morbida stoffa antiurto, ha un divisore interno removibile che permette quindi di separare lo spazio creando più scompartimenti e una tasca interna dove si possono riporre piccolo accessori come cavetti e schede di memoria. Come se non bastasse all’esterno, sotto la chiusura a calamita, ha altre due taschine porta oggetti ed è dotata di una lunga tracolla regolabile, che rende la borsa molto comoda per il trasporto e da portare sempre con sé. Dato che è così tanto spaziosa, si presta anche per una stampante portatile di dimensioni più piccole: in questo modo, oltre al dispositivo, si può riempire di altri oggetti utili che possono essere utili o, in caso di fotografi, anche della macchina fotografica con i suoi accessori base. 

co2CREA Custodia da Viaggio per Stampante Portatile

Questo modello è un vera e propria valigetta da viaggio, e si adatta all’ HP OfficeJet 200 e a tutte le stampate portatili di dimensioni simili (in particolare quelle specializzate nella stampa di documenti). Questa è un’eccellente soluzione per chi viaggia spesso per lavoro: all’esterno, infatti, è fatta di un materiale molto resistente che protegge il dispositivo da eventuali urti, mentre all’interno non solo ha una stringa che serve a tenere ferma la stampante, ma ha anche tantissimo spazio per lo storage. È dotata, infatti di una grande tasca con chiusura a cerniera dove si può mettere di tutto, cavetti, carta fotografica, documenti, caricatori, accessori vari e persino il cellulare con il suo carica batteria. Saldamente chiusa da una cerniera metallica, è dotata di una stringa che si può attaccare e staccare tramite due moschettoni: se si sceglie di staccarla, può essere anche trasportata a mano grazie a una comoda maniglia.

Custodia a borsellino per Stampante portatile

Più un accessorio estetico che una vera e propria protezione, questo tipo di custodia per stampante portatile è una vero e proprio borsellino, in tutto e per tutto simile a quelli che si tengono in borsa per portare con comodità i nostri accessori o a un piccolo portafoglio. Si trova in molti colori diversi – tra cui rose gold, che è molto trendy – , si chiude con una zip molto comoda e ha a disposizione anche un passante per la mano che si attacca e stacca con un moschettone. Questo tipo di custodia, essendo molto piccola, si presta soprattutto ai modelli come HP Sprocket e simili: è molto graziosa, ma potrebbe essere un rischio tenere in borsa la stampante in questo modo, perché non è rigida e non è imbottita all’interno, e quindi in caso di urto il dispositivo potrebbe danneggiarsi. 

Custodia in Pelle per Stampante Portatile 

Un altro accessorio molto carino e che può fornire da ulteriore protezione per la nostra stampante portatile: si tratta di una custodia in similpelle che aderisce al dispositivo perfettamente, realizzata di colore bianco così che si noti il meno possibile. L’elemento più comodo di questa custodia è che è dotata di alcune finestre sul fondo e sui lati, di modo che sia possibile utilizzare la stampante e stampare le foto senza bisogno di estrarla dalla custodia. A chiusura magnetica, all’interno è foderata di morbida microfibra, in modo che la superficie non venga graffiata che possa assorbire eventuali urti. Questa è un’ottima soluzione per chi non vuole custodie più ingombranti e vuole portare il suo dispositivo direttamente in borsa: in questo modo sarà comunque protetto e non rischierà di rovinarsi. 

Come scegliere la migliore stampante portatile

Prima di concludere la nostra guida, è bene dare qualche consiglio su come scegliere correttamente una stampante portatile: il mercato, infatti, è ricchissimo di proposte, e certe volte orientarsi può risultare complicato. Ecco, quindi, le caratteristiche che secondo noi vanno valutate al momento dell’acquisto:

Il tipo di stampante. Come accennato esistono stampanti portatili per documenti, fotografie o entrambi, e quindi per restringere il campo è necessario valutare bene le proprie necessità.

Dimensioni. Il valore aggiunto di questi dispositivi è proprio la possibilità di portarli ovunque, e quindi è inutile andare a cercare una stampante grande quanto quella di casa. 

Connettività. Altro elemento fondamentale quando si parla di stampanti portatili. Le possibilità sono due: una connessione Wi-Fi permette di controllare la stampante anche da remoto, spesso tramite l’utilizzo di un’app che potrebbe fornire anche funzionalità in più. La seconda connessione possibile è il Bluetooth, che sicuramente è più economico ma che, ovviamente, non ha connessione internet e nemmeno app. Inoltre ha un range più ridotto, e quindi è necessario rimanere molto vicini al dispositivo, al contrario della connessione Wi-Fi che ha invece un più ampio raggio. 

Tecnologia di stampa. Ne esistono di tre tipi: inkjet, che utilizza il gettito d’inchiostro, laser, che imprime i colori sul foglio con un raggio, e a sublimazione termica, che per la stampa utilizza il calore.