Acer: la carenza globale di chip rallenterà la produzione di laptop almeno fino al prossimo anno

I prezzi dei dispositivi potrebbero aumentare dato che l'azienda può soddisfare solo la metà della domanda mondiale, afferma il direttore operativo di Acer.



Dopo Intel anche Acer, uno dei più grandi produttori di laptop al mondo, ha affermato che la carenza mondiale di chip continuerà ad avere un impatto "grave" sulle sue capacità di produzione almeno fino al primo o al secondo trimestre del prossimo anno.


La carenza di semiconduttori in tutto il mondo ha provocato problemi di fornitura per qualsiasi cosa, da computer, telefoni e console di gioco alle nuove auto.


La scorsa settimana Acer ha annunciato una nuova serie di laptop, notebook e Chromebook da gioco, che saranno sugli scaffali a partire dalla seconda metà di quest'anno, nonostante il co-direttore operativo di Acer Tiffany Huang abbia detto a Guardian Australia che la società stava lottando per procurarsi abbastanza chip per i suoi prodotti.


"La produzione continuerà ad essere lenta fino al primo o al secondo trimestre del prossimo anno", ha detto, aggiungendo che la pandemia ha alimentato la carenza con così tante persone che lavorano da casa.


"Possiamo soddisfare solo il 50% della domanda mondiale."

"Siamo alla carenza più grave, o al picco, in questo momento", ha affermato Ben Lee, analista principale senior di Gartner sui semiconduttori. "Per alcuni componenti, i prezzi sono aumentati negli ultimi due o tre trimestri".


"Significa che il cliente deve pagare di più perché non ci sono così tanti prodotti, in particolare articoli molto richiesti come PC portatili e tablet."

0 commenti

Post correlati

Mostra tutti

Resta Informatizzato

Non perderti mai un nuovo post.

Grazie per l'iscrizione!