Programma per modificare foto

Prima o poi a tutti viene la voglia di mettere mano a dei ritratti perché magari non sono all’altezza delle proprie aspettative. Ciò che serve è affidarsi a un buon  programma per modificare foto. Che siano ritratti o panorami non importa, ciò che conta è avere un’interfaccia facile da usare e in grado di fare ciò che promette.

Nessuno è pratico di fotoritocco prima di iniziare. Non ti devi preoccupare, ogni programma per modificare foto che ti elencherò e spiegherò è veramente alla portata di tutti. Non solo programmi per modificare le immagini tramite il tuo computer, ma anche app per modificare foto che hai sul tuo smartphone. Ormai gli strumenti per fare foto si sono evoluti e non c’è nulla di più comodo che avere un solo device per far tutto, anche per modificare foto.

Le possibilità sono molte e in evoluzione continua, questo è un tema caro a molti per cui ogni volta che salta fuori qualche novità la inserirò proprio in questo articolo.

Ci sono programmi per modificare foto gratis oppure a pagamento. Ognuno ha delle potenzialità diverse, e non è detto che occorra per forza dotarsi di un software a pagamento.

Bene mi sembra che possiamo procedere alla scoperta del programma per modificare foto migliore del web. Ti suggerisco di prenderti qualche minuto per leggere fino in fondo questo articolo. La scelta che farai dipende dal bisogno che hai e solo leggendo i vari programmi che ti proporrò capirai qual è il migliore e più adatto alle tue esigenze.

Programma per modificare foto sul computer

E’ d’obbligo iniziare con il programma per modificare foto sul pc per eccellenza. La passione che hai ti aiuterà nel percorso che seguirai tra poche righe. Se alcuni di questi software li conosci già, passa al successivo, sappi che ho incluso tutti quelli che ho ritenuto validi.

Adobe Photoshop (Windows/Mac)

Questo programma almeno di nome già lo conosci, si tratta di Adobe Photoshop (clicca il link se vuoi visitare la home page), ed è il programma per modificare foto utilizzato dalla maggior parte degli appassionati di fotoritocco. Va bene sia per Windows che per macOS. Stupisce la sua versatilità che lo rende adatto sia ai principianti che agli esperti di editing. Non ci sono limiti agli interventi che si possono fare. Il segreto sta nella pulizia dell’interfaccia che si espande a piacimento ed in funzione di precise esigenze di fotoritocco.

Un software di questa portata non poteva essere gratuito. Occorre sottoscrivere un abbonamento mensile al costo di € 24,39 tramite Creative Cloud di Adobe. Se vai nella Home page di Adobe ti accorgerai che in alto a destra c’è un invito alla prova gratuita. Una modalità che ti permette di utilizzarlo per trenta giorni. Dovrai fornire alcune informazioni che riguardano il tuo livello di conoscenze in campo di editing, ma anche il motivo per cui ti vuoi servire di questo programma per modificare foto, ed infine la tua occupazione.

Al termine clicca su Registrati. Così facendo crei un account gratuito ed accedi al download che potrai salvare dove desideri.

Creative Cloud viene scaricato e permette di accedere a ciò per cui ti sei registrato. Il download e l’installazione sono automatizzati. Non appena terminato il processo di set up potrai iniziare ad usare Photoshop.

Ti consiglio di prendere confidenza con questo programma per modificare immagini e ritratti. Vai sul menu Immagini. Ti accorgerai che hai a disposizione un sotto menu con varie voci. Inizia con le Regolazioni in cui troverai dei pannelli che ti guideranno a modificare la luminosità, la tonalità, le curve, potrai bilanciare i colori. Sta tranquillo perché all’inizio potrai utilizzare le funzioni automatiche per le regolazioni, quando te la sentirai potrai fare degli esperimenti da solo.

E’ anche possibile girare le immagini che per un motivo o per l’altro appaiono al contrario di come le hai scattate. Per far ciò, sempre nel menu trovi la funzione Rotazione immagine. Puoi utilizzare la funzionalità Dimensione immagine dal menu Immagine di Photoshop per alterare i rapporti di Larghezza e Altezza.

La cosa più interessante, e forse quella per cui stai cercando dei programmi per modificare immagini, è quella di migliorare un ritratto. Rimuovere un’imperfezione, un neo, o altro che ti infastidisce è molto semplice. Il concetto fondamentale è quello di andare a selezionare una parte adiacente, di pelle o capelli ecc.., e incollarla sopra il difetto da rimuovere. Il Pennello correttivo al volo è lo strumento che farà il lavoro in maniera semplice e automatica. Per trovare questo tool devi cliccare il tasto destro del mouse sull’icona col cerotto, dal menu a sinistra Photoshop.

Togliere gli occhi rossi, fare fotomontaggi divertenti e tanto altro con questo programma si può fare. Con un po’ di pazienza imparerai le funzioni fondamentali.

Per rendere agile il proprio lavoro potrebbe servirti anche un’app per stampare foto da internet, qui ne trovi quante ne vuoi. Più in basso nell’articolo, trovi le versioni in app per smartphone e tablet, infatti ormai quasi sempre gli sviluppatori provvedono a fornire delle versioni soft dello stesso programma per modificare foto su Pc.

Modificare foto con GIMP per Windows, Mac e Linux

Photoshop ha un unico difetto: è un po’ costoso per l’utente non super appassionato. Una buona alternativa, open source, e quindi gratuita, è GIMP.

Hai a disposizione diversi metodi per farlo, persino Torrent. E’ molto utile il sistema di riconoscimento del proprio sistema operativo, per cui non ti sarà difficile individuare il tastone corretto da cliccare.

Eseguito il download ora dovrai accettare le condizioni di utilizzo, e scegliere Installa. per chi possiede un Mac dovrà cliccare la voce follow this link poi occorre aprire il pacchetto dmg nel quale c’è GIMP da trascinare nella cartella Applicazioni.

Noterete delle somiglianze tra l’interfaccia di GIMP e Photoshop. A sinistra c’è la barra degli strumenti, dove trovi tutte le regolazioni e funzioni disponibili per fare fotoritocco. Prima di tutto dovrai caricare una foto da modificare. Per far ciò vai sula voce Apri e poi File nella finestra centrale. Essendo un programma per modificare foto che possiamo definire clone, non ci sono grandi differenze di utilizzo, è tutto molto intuitivo e diretto.

Un programma per modificare foto che sorprende – Paint .Net solo per Windows

Qualcuno potrebbe scambiarlo per il Paint che troviamo in Windows pre installato, e in effetti da li prende le mosse. L’obiettivo di Paint .net è quello di essere un facile strumento soprattutto immediato nel suo utilizzo sia quotidiano che sporadico.

Paint .Net si ritaglia un proprio spazio tra i due giganti GIMP e Photoshop poichè racchiude il necessario senza spingersi nel livello più avanzato, quello professionale.

Per scaricare il software clicca sul link qui sopra, la pagina che si apre fornisce le ultime versioni disponibili sia gratuitamente che a pagamento. E’ in lingua inglese ma si capisce. Devi far scorrere fino a trovare il titolo del paragrafo Download.

Fai la tua scelta e scarica Paint .Net. Il file scaricato lo trovi nella cartella di archivio .zip e si chiama: paint.net.xx.install.zip. Fatto ciò ora procedi all’installazione cliccando su paint.net.xx.install.exe.

Ora segui ciò che chiede fino ad accettare le condizioni di utilizzo e al termine premi Fine. Clicca sull’icona del programma appena scaricato ed inizia a modificare le immagini che desideri. Il funzionamento è intuitivo non sarà difficile, facendo qualche prova, impadronirti delle funzioni principali.

IrfanView solo per Windows

Se hai un vecchio Pc, oppure non vuoi impegnare troppo la memoria del computer IrafnView fa per te. Questo programma per modificare foto è l’ottimale per interventi non troppo complessi e che non richiedono troppo tempo. Per intenderci non stiamo parlando del livello di Photoshop o GIMP, ma di una suite facile che permette di fare editing in maniera leggera ma efficace. E’ un software gratuito.

Tra le funzioni per le quali si fa apprezzare c’è anche quella di lavorare in serie le immagini, per convertirle, dimensionarle e rinominarle.

Ora vai alla home page di IrfanView cliccando sul link che trovi qualche riga sopra. Al centro dello schermo in rosso due tastoni ti aspettano per fare la scelta tra 32 e 64 bit. Selezionato il tasto, ora premi su Download now. Appena finito il download procedi con l’installazione cliccando su iview442_setup.exe. Segui ciò che mostra fino a Done.

Sei pronto per iniziare a modificare le immagini, clicca su  Image in alto a sinistra e scegli la funzione che intendi adoperare per intervenire sulla modifica della foto.

Una funzione molto utile che ti ho accennato poco fa è quella di convertire o rinominare le foto. Per poterlo fare devi cliccare su Batch Conversion/Rename. Cliccando poi su Batch Conversion nella finestra che si apre, dai inizio alla conversione del file. Nel menu a tendina scegli il formato di destinazione tramite la voce Output format. Trova l’immagine da convertire nel riquadro in alto a destra.

Trascina i file da convertire in basso a destra e scegli la cartella dove registrare i nuovi file, premendo su Browse. Il processo si avvia quando premi su Start Batch.

Col pulsante Options puoi scegliere anche il livello di qualità del file.

Pixelmator per Mac in alternativa a Photoshop

Per i possessori  Mac, esiste un’alternativa a Photoshop ed è a buon mercato, almeno rispetto al rivale, costa € 29,99 .

Si può attivare una prova gratuita di 30 giorni cliccando sul link Pixelmator e selezionando explore. Devi ora trovare free trial a destra a scendere dall’alto.

Si fa preferire per alcune particolarità come la versatilità in ambiente iOS, grazie ad iCloud. La precisione del ritaglio e la facilità di usare i filtri sono altri punti di forza. Per il resto Photoshop risulta più completo in generale come programma per modificare foto.

Programma per modificare foto online

Sebbene esistano delle soluzioni leggere e gratuite per modificare le foto, è possibile trovare anche programmi che non occorre scaricare poiché agiscono con il servizio di rete online.

Il più celebre è Pixlr di Autodesk. Funziona con il supporto dei Flash. L’interfaccia utente è disegnata sulla scia dei suoi rivali GIMP e Photoshop.

Non appena ti rechi sulla home page tramite il link qui sopra, viene verificata la presenza nel tuo Pc del Flash Player e se non ce l’hai, ti invita a scaricarlo. Se invece hai Flash Player ti basterà cliccare ovunque sullo schermo per attivarlo.

Scegli Aprire un’immagine dal computer, selezioni quella che preferisci, scegli le dimensioni della foto che verrà ritoccata ed avvia le modifiche di editing.

L’interfaccia contiene tutti gli strumenti necessari per modificare le foto con tavolozze colori, pennelli, filtri ecc.

L’accesso è gratuito e lavorarci può essere piacevole con connessioni rapide.

Programma per modificare foto su smartphone e tablet

La maggior parte delle foto risiedono nei nostri cellulari o tablet. I programmi che abbiamo di default installati nei nostri smartphone, nel tempo, sono divenuti sempre più evoluti rendendo molte delle app per modificare foto, inutili. Ciò nonostante, per avere un livello di qualità superiore nelle regolazioni delle immagini, alcune app hanno dimostrato di essere utili e arruolabili per lo scopo. Vediamone alcune nella lista qui sotto:

Photo Editor by Aviary  

Per Android/iOS/Windows Phone – un‘app gratuita per modificare le foto tra le più usate per intervenire subito dopo aver scattato la foto. Gli effetti e le cornici completano la gamma delle possibilità gratuite. Sono disponibili a pagamento alcuni effetti aggiuntivi.

VSCO Cam 

Per Android/iOS – la trovi nei market gratuita ma con alcune limitazioni in merito al numero di filtri ed altro. Il prezzo a pagamento arriva a € 20,99 per un anno, ma è possibile acquistare solo alcuni miglioramenti a partire da € 0,72. Il suo scopo è quello di avvicinarla il più possibile ad una macchina fotografica professionale. L’intervento post foto è notevole ma con parecchie limitazioni per la versione gratuita.

SnapSeed

Per Android/iOS – Un’altra app gratuita molto usata per il post fotoritocco. Risulta agile per interventi di correzione al volo. Qualche simpatico effetto la rendono molto funzionale. E’ stata sviluppata da Google e sta scalando le classifiche poichè permette di raggiungere un livello professionale soprattutto quando si parla di modifiche alle pose del viso. E’ disponibile anche in italiano.

Afterlight

Per Android/iOS/Windows Phone – Anche quest’app si pone lo stesso obiettivo di quella precedente. Il risultato è buono con una varietà di possibilità maggiori se non si contano gli extra a pagamento. Rispetto alle rivali questa app si paga € 0,99 per iOS e Windows Phone mentre su Android costa 0,72. Altri miglioramenti possibili a pagamento.

Adobe Photoshop Express

Per Android/iOS/Windows Phone – Non poteva mancare la versione light di Photoshop. Anche per device mobile fornisce un’ampia gamma di lavorazioni possibili, con il vantaggio di riuscire ad effettuarli in pochi tap. App gratuita con acquisti in app per ulteriori effetti e tool.

Pixelmator

Per iPhone/iPad – una versione mobile del precedente programma per modificare foto. Disponibile per iOS al costo di € 4,99. Abbastanza pratica ed intuitiva l’interfaccia per effettuare il fotoritocco, segue il software per computer in una versione meno pretenziosa.

Potrebbe essere utile leggere questo post che elenca gli errori comuni che si commettono quando si scatta una foto con lo smartphone.