Come fare uno screenshot su Windows 10

Fare uno screenshot su Windows 10 significa scattare una foto allo schermo del tuo computer. Capita sovente di dover o voler catturare l’immagine che in quel preciso momento si trova sullo schermo per i più svariati motivi. Il problema può saltar fuori quando magari hai appena installato un sistema operativo, magari proprio Windows 10 e non sai, oppure non ti ricordi più, come si fa.
Bene non preoccuparti poiché è un’operazione veramente semplice che sto per darti, ma per offrirti maggiori informazioni cercherò di mostrarti anche altri metodi che hanno delle funzionalità aggiuntive. Armati di voglia e passiamo ai fatti per fare uno screenshot su Windows 10 all’altezza dei tuoi desideri.

Per prima cosa devi sapere che quest’operazione è alla portata di tutti quindi sarai sicuramente in grado di premere una combinazione di tasti, ma c’è di più. Magari non sai che puoi catturare l’immagine di una sola parte dello schermo. Questa funzionalità potrebbe essere quella di cui hai veramente bisogno. Ok tutti in carrozza si parte col tutorial Screenshot su Windows 10.

Screenshot su Windows 10, combinazione di tasti

Bene ti consiglio di provarci subito così vedrai che funziona e magari ti conservi anche la foto del tutorial, non si sa mai. Tasto Win + Stamp. Il tasto Win normalmente è in basso nella parte sinistra della tastiera. Riporta il disegno del logo di Windows (una specie di bandierina in un cerchio, è il terzo tasto da sinistra). Il tasto stamp è invece affianco al tasto canc in alto a destra. Se non trovi la scritta stamp potrebbe esserci scritto Prt Scr o Print Screen.

Tieni premuto Win e poi stamp, lo schermo per una frazione di secondo si oscura, proprio come quando si scatta una foro con lo smartphone.

Lo screenshot su Windows 10 non ha funzionato? può capitare che la combinazione sia un po’ più complessa, nulla di che. Prova allora queste sequenze e verifica quale di esse funziona sul tuo computer:

  • Win + Ctrl + Stamp
  • Win + Fn + Stamp

Se poi stai usando un tablet o un convertibile applica questo semplice comando:

  • tasto Win + il tasto Volume – (il simbolo del meno che di solito è quello in basso)

Bene credo che tu sia riuscito a fare lo screenshot. Ora vediamo dove vengono salvate e come, queste immagini catturate dallo schermo. Il salvataggio è automatico nel formato PNG e li trovi nella cartella Immagini/Screenshots del sistema. Premesso che puoi cambiargli il percorso di destinazione e ti mostrerò come fare a breve, potresti ora chiederti come fare ad accedere alla cartella di default.

Ti suggerisco di fare una cosa semplice ed immediata, affianco al tasto bandierina di Windows, ( il tasto start) ce n’è, subito affianco, uno nella barra alla base dello schermo, che riproduce l’immagine della cartella. Cliccaci sopra, appena aperto noterai un elenco a destra, vai alla voce raccolte (circa a metà di quell’elenco), scendendo noterai Immagine, cliccaci e fai scorrere il contenuto. Sicuramente troverai lo screenshot li dentro, Ora se non vuoi fare sempre così, fatti una bella cartella nuova sul desktop, nominala screenshot e trascinaci dentro le foto che hai catturato dallo schermo.

Se lo preferisci, puoi comunque cambiare il percorso di destinazione delle schermate Screenshots, selezioni il tasto destro e clicca su Proprietà, da li vai nella scheda Percorso, clicchi Sposta, ora a te indicare una nuova destinazione di cartella.

Screenshot su Windows 10, cattura “di serie

Ora andiamo su utilità davvero interessanti. In tutti gli ultimi sistemi operativi (quindi anche WIndows 10) è incorporato ormai un software adatto a diversi utilizzi e che con la pratica sarà difficile farne a meno.

E’ lo Strumento di cattura di Windows 10 tramite il quale si riescono a scattare istantanee dello schermo per porzioni o riquadri sui quali è poi possibile attivare delle personalizzazioni. Forse era questa la funzione che cercavi? vediamo come si usa.

Premi Start ed esegui la ricerca dello strumento di catture, avvia il tool. Compare la barra degli strumenti sul desktop. Se clicchi sul pulsante Nuovo, selezionando col mouse poi la sezione che vuoi catturare, tracci un riquadro che puoi personalizzare mediante l’editor che compare.

Il gioco è fatto, ora usa gli strumenti che ti mette a disposizione, penna, evidenziatore e gomma per apportare le modifiche che vuoi all’immagine.

Hai a disposizione diversi formati (GIF, JPG o PNG) per salvare il file dello screenshot cliccando l’icona a forma di disk che trovi in alto a sinistra. Ti consiglio di crearti una cartella sul desktop per avere un luogo facile a cui accedere. Ricordati di nominare lo screenshot con Salva come..

Dalla stessa barra dei comandi ti accorgerai che cliccando sulla freccia di Modalità ti appare Cattura finestra, oppure Cattura schermo intero, a seconda della porzione che vuoi screenshottare. C’è anche Cattura formato libero per impostare a tuo piacimento lo spazio. Insomma ci sono parecchie funzioni, se fare uno screenshot era il tuo obiettivo, non c’è che divertirsi.

Per gli appassionati di Video giochi c’è Game Bar di Windows 10

I videogiocatori sovente desiderano catturare la schermata, funzione nuova su Windows 10 e che sulle console più diffuse esiste da tempo. Game Bar, oltre alle istantanee di gioco ti permette di catturare intere sezioni video.

Per utilizzarla devi prima attivare tale funzione nella app Xbox. Devi avviare l’applicazione dal menu Start, fai clic destro sull’icona Xbox nella barra delle applicazioni di Windows e scegli Impostazioni. Ora noterai la scheda Game DVR, dovrai flaggare su ON l’opzione Cattura screenshot con Game DVR .

Mentre giochi quindi ora puoi richiamare la Game Bar con la combinazione di tasti (che puoi anche cambiare nelle impostazioni) Win+G e rispondendo Sì, questo è un gioco.  Quando vuoi catturare il video clicca su fotocamera, otterrai degli screenshot in PNG nella cartella che avrai creato oppure in Immagini/Screenshots.

Esistono anche dei software scaricabili in rete: Snagit e SnapCrab 

Li trovi in versione Free ed hanno delle funzioni accessorie legate ai social in quanto puoi anche condividere gli screenshot online. Non vorrei appesantire l’articolo inutilmente, sappi solo che scaricarli ed installarli è molto semplice ed esistono diverse fonti.
Fai solo attenzione, se dovessi decidere di eseguire il download, a cliccare NO sulle versioni di software aggiuntive che di solito chiedono programmi di questo tipo.

In generale non sono programmi pericolosi ma una letta sulla versione che vuoi scaricare la darei comunque. Ad esempio su Snagit erano sorte alcune perplessità in merito alla presenza di virus. Al limite leggi anche l’articolo su come scaricare un antivirus gratis sempre meglio avere una protezione aggiornata prima di scaricare software dalla rete, non credi?