Whatsapp backup – se usi Android fallo prima del 12 novembre

Se stai usando WhatsApp  con sistema operativo Android, ti conviene continuare a leggere questo articolo che parla di un’importante novità su Whatsapp backup.

Sono gli stessi sviluppatori di WhatsApp, ad aver mandato in giro per il mondo un messaggio dal loro blog che puoi leggere direttamente qui. In pratica dal 12 novembre i backup di WhatsApp non occuperanno più spazio su Google Drive. Attenzione perché l’avviso mette in guardia tutti coloro che non avessero fatto il backup da più di un anno poiché verranno rimossi tutti i file tra chat, foto e video. L’unica soluzione è di eseguirlo manualmente e tra poco ti dirò come fare, anche se nello stesso articolo c’è scritto come in sovra abbondanza, tanto che rischi di perderti.

Perché questo cambiamento di Policy?

Il motivo è che tramite un accordo con Google, in pratica potremo trasferire, se si è un utente Android, chat, foto e video che abbiamo nel nostro WhatsApp, ad altri dispositivi che vogliamo utilizzare sempre se anch’essi usino il sistema operativo Android.  Il mio WhatsApp che posso avere anche sugli altri dispositivi  è un passaggio notevole per l’usabilità.

Se vuoi installare WhatsApp su Pc, leggi come si fa in questo articolo dedicato.

Questa novità può costare cara poiché oltre a rischiare di perdere i file, non aggiornati con un backup da più di un anno, si potrebbe perdere molto di più. Ecco che allora dietro questo messaggio c’è un alert importante, e la procedura manuale, a  questo punto è d’obbligo.

Come eseguire il backup su Google Drive

Bene, ora che hai capito la necessità di procedere con il Whatsapp backup, segui questa semplice procedura:

  • Connetti il tuo smartphone Android alla rete wi-fi
  • Vai su Impostazioni (è l’app a forma di una rotella di ingranaggio), premila
  • Poi clicca Chat e subito dopo anche Backup delle chat
  • Ora seleziona Backup su Google Drive (per impostarne la periodicità del backup, ovviamente non selezionare Mai)
  • termina il tutto con Esegui backup.

Requisiti minimi per fare il Whatsapp backup

Per riuscire a fare il backup su Google Drive, devi disporre di:

  • Un account di Google che sia attivo sullo smartphone
  • L’app di Google Play da cui poter scaricare le app e che significa che hai Google Play Services per Android dalla versione 2.3.4 in poi
  • Spazio sullo smartphone a sufficienza per creare il backup

Il primo backup è abbastanza lungo perché deve prendere tutti i file di chat, le foto, e i contenuti multimediali, i successivi sono solo incrementali e quindi saranno più rapidi.

Una procedura semplice ma importante che non devi assolutamente dimenticare di fare prima del 12 novembre.